Sparviere ad ombrella (con foglie brevi)
Foto di Sparviere ad ombrella (con foglie brevi)
Un bel gruppo in un prato.

<p>I fusti sono eretti e poco ramificati.</p> <p>Le foglie sono corte, di forma da ellittica a <a href=glos_bot.php?v=ob>ob</a>lungo-<a href=glos_bot.php?v=lanceolato>lanceolata</a></p> <p>Le foglie <a href=glos_bot.php?v=cauline>cauline</a> sono <a href=glos_bot.php?v=sessile>sessili</a>; la base fogliare è arrotondata, mentre il margine varia da <a href=glos_bot.php?v=intero>intero</a> a debolmente <a href=glos_bot.php?v=dentato>dentato</a>.</p> <p>L'<a href=glos_bot.php?v=infiorescenza>infiorescenza</a> è <a href=glos_bot.php?v=corimbo>corimbosa</a>, composta normalmente da numerosi <a href=glos_bot.php?v=capolino>capolini</a> gialli formati da soli fiori <a href=glos_bot.php?v=ligulato>ligulati</a>. </p> <p>L'<a href=glos_bot.php?v=involucro>involucro</a> è avvolto da squame in più serie, le esterne solitamente con apice ripiegato verso l'esterno.</p> <p>L'<a href=glos_bot.php?v=involucro>involucro</a> è avvolto da squame in più serie, le esterne solitamente con apice ripiegato verso l'esterno. I <a href=glos_bot.php?v=peduncolo>peduncoli</a> fiorali sono rivestiti di peli stellati.</p>
Specie: Hieracium umbellatum L. subsp. brevifolioides Zahn
=Hieracium brevifolioides (Zhan) Prain
Nome volgare: Sparviere ad ombrella (con foglie brevi)
Divisione: SPERMATOFITE
Sottodivisione: Angiosperme
Famiglia:ASTERACEAE (COMPOSITAE)
Habitat: prati
Fioritura: da Agosto a Ottobre
Forma: Emicriptofita scaposa
Durata/Portamento: perenne
Colore del fiore: giallo
Origine: autoctona
Protezione: Nessuna

Pianta erbacea alta 50-120 cm facente parte di un gruppo polimorfo, nel quale si possono distinguere parecchie sottospecie, differenziabili in base alla forma delle foglie, sviluppo dell'infiorescenza e pelosità. La prima stazione trovata nel Parco è stata segnalata dall'amico Giancarlo Carozzi, amante della natura e buon conoscitore della flora locale.

I fusti sono eretti e poco ramificati, variamente pelosi, senza ghiandole.

Le foglie inferiori sono spesso appassite alla fioritura, mentre quelle cauline sono sessili, patenti e debolmente decrescenti verso l'alto. La lamina è ellittica o oblungo-lanceolata con base arrotondata. Il margine varia da intero a debolmente dentato.

L'infiorescenza è corimbosa, composta normalmente da numerosi capolini gialli del diametro di 2 cm, formati da soli fiori ligulati. L'involucro è avvolto da squame in più serie, le esterne solitamente con apice ripiegato verso l'esterno. I peduncoli fiorali sono rivestiti di peli stellati.

I frutti sono acheni scuri, senza becco, sormontati da un pappo di setole rigide.

Particolarità:

  • Il nome del genere Hieracium viene dal greco "hiérax" = falco, sparviero perchè si riteneva che questo rapace si cibasse di queste piante.
    Il nome della specie umbellatum si riferisce alla forma dell'infiorescenza, mentre quello della sottospecie brevifolioides alle sue foglie corte.
  • In questo genere ci sono migliaia di specie ibridate difficilissime da determinare a livello botanico. Si tratta più correttamente di "agamospecie" (dal greco "a"=senza, "gamos"=nozze) cioè di individui diventati sterili e capaci di riprodursi attraverso il seme senza fecondazione.
Ultimo aggiornamento:
6/1/2018
Opzioni

Leggi le caratteristiche della famiglia delle ASTERACEAE

Elenca altre specie della famiglia ASTERACEAE:
Elenca altre specie che fioriscono tra Agosto e Ottobre:

Cerca la specie su GBIF.