Campanula selvatica
Foto di Campanula selvatica
I fiori sono raggruppati a 1-5 per ogni peduncolo.

<p>La <a href=glos_bot.php?v=corolla>corolla</a> violacea-liliacina ha lobi ovato-lanceolati con margine <a href=glos_bot.php?v=cigliato>cigliato</a>, incisi circa 1/3 della corolla.</p> <p>Il <a href=glos_bot.php?v=calice>calice</a> è ispido con <a href=glos_bot.php?v=sepali>sepali</a> ovato-lanceolati cigliati, eretti, lunghi circa la metà della corolla.</p> <p>Un ricco gruppo di piante ai margini di un bosco.</p> <p>Le foglie assomigliano a quelle dell'ortica.</p> <p>La pianta nei coltivi a uliveto.</p>
Specie: Campanula trachelium L. subsp. trachelium
Nome volgare: Campanula selvatica
Divisione: SPERMATOFITE
Sottodivisione: Angiosperme
Famiglia:CAMPANULACEAE
Habitat: margini boschivi, cespuglieti
Fioritura: da Giugno a Novembre
Forma: Emicriptofita scaposa
Durata/Portamento: perenne
Colore del fiore: azzurro, lilla
Origine: autoctona
Protezione: Raccolta regolamentata

E' una pianta erbacea alta fino a 1 m abbastanza diffusa nel Parco. Cresce ai margini dei boschi e nei cespuglieti esposti al sole.

I fusti sono eretti, angolosi e alati, fogliosi fino in alto, provvisti di peli ispidi.

Le foglie assomigliano a quelle dell'ortica; le basali hanno un lungo picciolo, lamina cuoriforme, acuminata, con margine a grossi denti irregolari; quelle cauline sono simili, ovato-lanceolate , con picciolo alato, le superiori quasi sessili.

I fiori, disposti in racemo, sono raggruppati a 1-5 per ogni peduncolo e misurano 3-4 cm. La corolla violacea-liliacina ha lobi ovato-lanceolati con margine cigliato, incisi circa 1/3 della corolla. Il calice è ispido con sepali ovato-lanceolati cigliati, eretti, lunghi circa la metà della corolla.

I frutti sono capsule ovoidi, pendule.

Particolarità:

  • Il nome del genere Campanula deriva dal diminutivo latino di "campana", di cui ricorda la forma.
    Il nome della specie trachelium deriva dal greco "trachelos" = trachea per la somiglianza del fiore ad una gola e per l’uso che veniva fatto delle sue radici nella cura delle tonsilliti e delle infiammazioni della gola.
  • Per il meccanismo di impollinazione vedi Campanula glomerata.

Ultimo aggiornamento:
30/5/2020
Opzioni

Leggi le caratteristiche della famiglia delle CAMPANULACEAE

Elenca altre specie della stessa famiglia:
Elenca altre specie che fioriscono tra Giugno e Novembre:

Cerca la specie su GBIF.