Felce dilatata
Foto di Felce dilatata
Le fronde hanno forma triangolare, le pinnule hanno spesso le superficie convessa.

<p>Pagina inferiore della <a href=glos_bot.php?v=pinna>pinna</a>.</p> <p>Le <a href=glos_bot.php?v=fronda>fronde</a> robuste raccolte in cespi.</p>
Specie: Dryopteris dilatata (Hoffm.) A.Gray
Nome volgare: Felce dilatata
Divisione: PTERIDOFITE
Famiglia:DRYOPTERIDACEAE (ASPIDIACEAE)
Habitat: boschi umidi
Sporificazione: da Luglio a Settembre
Forma: Geofita rizomatosa
Durata/Portamento: perenne
Colore del fiore: specie priva di fiori
Origine: autoctona
Protezione: Nessuna

Si tratta di una felce con rizoma corto, grosso ed eretto dal quale nascono fronde robuste in cespi, lunghe fino a 120 cm. Cresce nei boschi umidi e ombrosi; sopporta bene le temperature rigide e la si può quindi trovare anche in inverno.

Le fronde hanno forma strettamente triangolare e lamina tri-pennata verde scura lucente, con picciolo più corto e ricoperto di squame brune più scure al centro. Le pinne sono triangolari e simmetriche, tranne quelle basali che hanno lunghezza nettamente differente. Le pinnule hanno spesso la superficie convessa con margine inciso e denti arcuati e spinulosi.

I sori hanno indusio a margine dentato (particolare visibile solo con il binoculare).

Particolarità:

  • Il nome del genere Dryopteris deriva dal greco "drys" = quercia e "pteris" = felce, col significato di "felce delle querce" nome assegnato dagli antichi alle felci che crescevano sotto le Querce.
    Il nome della specie dilatata viene dal latino "dilato"= dilatato, allargato, espanso.
  • Questa felce ha proprietà vermifughe.
    Attenzione: le indicazioni farmaceutiche hanno solo scopo informativo; qualunque applicazione e assunzione deve essere prescritta e seguita dal medico.
  • Per il sistema riproduttivo delle felci vedi Athyrium filix-femina.
Ultimo aggiornamento:
7/10/2020
Opzioni

Elenca altre specie della famiglia DRYOPTERIDACEAE:
Elenca altre specie che sporificano tra Luglio e Settembre:

Cerca la specie su GBIF.