Ranuncolo bulboso
Foto di Ranuncolo bulboso
La pianta nel suo habitat.

<p>Particolare dei <a href=glos_bot.php?v=sepali>sepali</a> retroflessi.</p> <p>Un meritato riposo (<em>Iphiclides podalirius</em> Linnaeus, 1758).</p> <p>Il fiore visitato da <em>Lycaena phlaeas</em> (Linnaeus, 1761)</p> <p>Le foglie basali hanno un lungo picciolo e <a href=glos_bot.php?v=lamina>lamina</a> a contorno ovale  o esagonale divisa in 3 segmenti tripartiti e profondamente lobati.</p> <p>Gli <a href=glos_bot.php?v=achenio>acheni</a> hanno apice corto e ricurvo</p>
Specie: Ranunculus bulbosus L.
Nome volgare: Ranuncolo bulboso
Divisione: SPERMATOFITE
Sottodivisione: Angiosperme
Famiglia:RANUNCULACEAE
Habitat: prati, incolti
Fioritura: da Febbraio a Novembre
Forma: Emicriptofita scaposa
Durata/Portamento: perenne
Colore del fiore: giallo
Origine: autoctona
Protezione: Nessuna

Pianta erbacea alta 15-50 cm di aspetto assai variabile nella pubescenza delle foglie e del fusto. E' comune nei prati e negli incolti.

Il fusto è eretto, peloso, ingrossato alla base in una specie di piccolo bulbo bianco.

Le foglie basali hanno un lungo picciolo e lamina a contorno ovale o esagonale (diametro 2-6 cm), divisa in 3 segmenti tripartiti e profondamente lobati; le foglie cauline sono sessili, quelle superiori ridotte a lacinie lineari-lanceolate.

I fiori del diametro di 2-3 cm, sono giallo-oro, lucenti. Hanno 5 petali di forma ovata e sepali ripiegati verso il fusto di colore giallo-verdognolo. I sepali riflessi e la forma delle foglie basali sono caratteristiche importanti per identificare questo Ranuncolo. La sua fioritura è molto precoce, a volte lo si può trovare anche in gennaio.

I frutti sono acheni con apice corto e ricurvo.

Particolarità:

  • Il nome del genere Ranunculus deriva dal latino "ranúnculus" = ranocchio, con riferimento all'habitat di molte specie di questo genere.
    Il nome della specie bulbosus si riferisce all'ispessimento alla base della pianta, simile a un bulbo.
  • La pianta è velenosa, solo essiccata perde in parte la sua tossicità. Ha proprietà antispasmodiche e calmanti del dolore; consigliata nella prevenzione e cura dell'herpes labiale; eccellente rimedio omeopatico per la cicatrizzazione delle lesioni.
    Attenzione: le indicazioni farmaceutiche hanno solo scopo informativo; qualunque applicazione e assunzione deve essere prescritta e seguita dal medico.

Ultimo aggiornamento:
12/1/2018
Opzioni

Leggi le caratteristiche della famiglia delle RANUNCULACEAE

Elenca altre specie della stessa famiglia:
Elenca altre specie che fioriscono tra Febbraio e Novembre:

Cerca la specie su GBIF.