Cinquefoglia primaticcia
Foto di Cinquefoglia primaticcia
Cespuglietti vivaci spuntano precocemente nei prati assolati.

<p>La pianta in boccio.</p> <p>In fioritura.</p> <p>I fiori hanno la <a href=glos_bot.php?v=corolla>corolla</a> composta da 5 petali cuoriformi.</p> <p>Particolare della <a href=glos_bot.php?v=corolla>corolla</a>.</p> <p>I <a href=glos_bot.php?v=sepali>sepali</a> sono più brevi dei petali e portano alla base un <a href=glos_bot.php?v=epicalice>epicalice</a> formato da <a href=glos_bot.php?v=lacinia>lacinie</a> più strette.</p> <p>Le foglie sono rivestite da peli semplici, brevi e lunghi mischiati insieme (mancano invece i peli stellati).</p> <p>Le foglie sono <a href=glos_bot.php?v=palmato>palmate</a>, divise in 5-7 segmenti portanti 3-4 denti per lato. </p> <p>Una pianta nel suo <a href=glos_bot.php?v=habitat>habitat</a>.</p>
Specie: Potentilla verna L.
=Potentilla tabernaemontani Asch.
Nome volgare: Cinquefoglia primaticcia
Divisione: SPERMATOFITE
Sottodivisione: Angiosperme
Famiglia:ROSACEAE
Habitat: prati aridi
Fioritura: da Marzo a Luglio
Forma: Emicriptofita scaposa
Durata/Portamento: perenne
Colore del fiore: giallo
Origine: autoctona
Protezione: Nessuna

Piccola pianta erbacea alta 5-25 cm; fiorisce precocemente ed è abbastanza comune nei prati aridi e sui pendii assolati calcarei. Le specie appartenenti al genere Potentilla sono numerose, in certi casi si assomigliano così tanto da richiedere un'attenta osservazione con una buona lente di ingrandimento, per poter distinguere il tipo di pelosità (vedi Potentilla pusilla).

I fusti sono legnosi alla base, striscianti e radicanti.

Le foglie sono palmate, divise in 5-7 segmenti portanti 3-4 denti per lato. Sono rivestite da peli semplici, brevi e lunghi mischiati insieme (mancano invece i peli stellati). Le stipole sono lanceolato-lineari.

I fiori sono disposti in cime di 1-9 individui e formano densi cuscinetti di color giallo-oro che all'inizio della primavera spiccano sull'erba ancora secca dei prati. Hanno la corolla del diametro di 10-18 mm composta da 5 petali cuoriformi; i sepali sono più brevi dei petali e portano alla base un epicalice formato da lacinie strette.

I frutti sono acheni.

Particolarità:

  • Il nome del genere Potentilla deriva dal latino (diminutivo di "potens"=potente) e si riferisce alle proprietà terapeutiche attribuite ad alcune specie appartenenti a questo genere.
    Il nome della specie verna deriva dal latino "vernalis" = primaverile.
Ultimo aggiornamento:
1/3/2018
Opzioni

Leggi le caratteristiche della famiglia delle ROSACEAE

Elenca altre specie della stessa famiglia:
Elenca altre specie che fioriscono tra Marzo e Luglio:

Cerca la specie su GBIF.